Coll_Hazel_frame

5 agosto – 1 settembre

Oggi entriamo nel mese del nocciolo.

I went out to the hazelwood,
Because a fire was in my head.

Uscii nel bosco di noccioli

Perché avevo un fuoco nella mia mente.

W.B.Yeats

Come sono le persone nate in questo periodo?

Chi è nato sotto questo segno è intelligente, organizzato, efficiente. Dotate e amanti degli studi, queste persone sono spesso molto abili a capire cosa si cela sotto le persone. Potrebbero sembrare i tipici so-tutto-io, Nocciolo-2insensibili e dediti solo alla conoscenza, ma in realtà sono sensibili e cercano solamente l’approvazione degli altri; inoltre amano condividere la loro conoscenza con gli altri e amano aiutare.

In amore sono affascinanti e interessanti; comunque onesti e leali. Per loro è importante tenere tutte le situazioni sotto controllo, perciò non è facile che si lascino andare. Grazie a questo hanno, però, un innato talento per essere dei leader. Al contrario, potrebbero sentirsi a disagio e trovare il loro punto debole se non riescono a raggiungere esattamente il risultato che si erano prefigurati: sono esigenti ed è difficile che riescano a passare oltre alla loro natura critica.

Qualcosa in più sul nocciolo:

Il nocciolo è uno degli alberi sacri per i celti ed è legato al numero 9 (sacro a molte culture per essere 3X3), per questi motivi danneggiarne uno poteva portare anche alla pena capitale. In gaelico, il nome è Coll. Il nocciolo è legato strettamente al salmone, altro animale sacro. Secondo la leggenda, i salmoni nuotano nel fiume Boyne, sotto un nocciolo, aspettando che cadano le nove nocciole che avrebbero fatto guadagnare loro capacità medianiche, intelligenza sopraffina e saggezza. Oltre all’intelligenza, il nocciolo viene infatti associato anche alla mediazione tra mondi e alla meditazione. Proprio per questo motivo i druidi usavano i rami di nocciolo come bacchette e bastoni. I rami dei noccioli venivano anche utilizzati dai rabdomanti grazie alla loro affinità con l’acqua.

HazelOltre ad essere il simbolo dell’intelligenza, dello studio e delle capacità meditative, il nocciolo regala anche fertilità e abbondanza. In ogni cultura veniva utilizzato, regalato e portato con sé per portare fortuna.

I romani lo regalavano per augurare abbondanza e in tempi antichi era tradizione regalare agli sposi un cesto di nocciole per augurare un matrimonio fertile sia per quanto riguardava i figli, che per la ricchezza e per il sentimento. In Germania, nell’antichità, venivano regalate nocciole una volta consumato il matrimonio. Era anche la pianta collegata al dio Thor e si pensava che si fosse protetti dai temporali se sotto questo albero.

 

A riguardo di questa bellissima pianta ci sarebbe molto altro da aggiungere, ma mi affido alla cara M per parlare delle sue proprietà scientifiche e nutrizionali.

Siate benedetti )O(

A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.